Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 18 maggio 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Abs Sport, super trittico di impegni nel week end

Si annuncia un fine settimana caldissimo per la Scuderia presieduta da Beniamino Bianco con tre impegni in contemporanea a tenere banco e oltre una dozzina di iscritti nei Rally Valli Intelvi e Rally del Grappolo e nell’Italiano Rallycross a Maggiora

Si prepara un week end a tutto gas per la Scuderia Abs Sport con la partecipazione a 3 eventi in contemporanea, i Rally Valle Intelvi e Grappolo e in pista su terra a Maggiora con oltre una dozzina di equipaggi e piloti iscritti. Torna dopo diversi anni in calendario il Rally della Valli Intelvi, in versione Nazionale, promosso dalla nuova Valle Intelvi Corse con l’appoggio della As Laghi Varese per ricordare la figura di Enrico Manzoni, storico ideatore e organizzatore della gara comasca. Per proseguire il cammino tracciato negli anni Novanta la rinnovata gara comasca riparte con l’edizione numero 14, programmata su due giornate, sabato 21 e domenica 22 maggio, con 8 prove speciali e San Fedele Intelvi sede di partenza e arrivo.

Una decina gli equipaggi Abs Sport alla partenza, con il presidente Beniamino Bianco che per l’occasione ha “accasato” per tentare il colpo grosso e il successo tra le scuderie uno dei migliori rallisti comaschi, vincitore in passato del Campionato Italiano Wrc, Felice Re con l’abituale navigatrice Mara Bariani, riconfermando con i colori Abs Sport anche il figlio Alessandro Re e Fulvio Florean, recenti vincitori assoluti del Rally Colli Monferrini. Entrambi gli equipaggi avranno a disposizione vetture della classe regina R5, rispettivamente Skoda Fabia e Volkswagen Polo gestite dal team di casa HK Racing.

Sempre con una vettura del team Hk Racing il missagliese – commissario di pista, Emilio Brivio gareggerà con la Renault Clio Rsc Line in versione Rally 5 con a fianco una delle migliori navigatrici italiane Giancarla Guzzi, con l’obbiettivo di proseguire l’apprendistato dopo le già positive esperienze nei rally Monza Circuit e Prealpi Orobiche.Con la Skoda Fabia R5 targata sempre HK Racing sarà invece al via il pilota di Barni Ivo Muzio con il canturino Mattia Cairoli con l’obiettivo di ben figurare nell’assoluta.

Tornano di nuovo insieme al Valle Intelvi il comasco Paolo Milani e Giuseppe Tabacco, a caccia del podio nella classe S1600 con la Renault Clio del team Vsport. Scendendo nella classe N2 troviamo il diesse Ivano Tagliabue che non ha voluto mancare a questo storico appuntamento lariano, anche per ricordare i suoi primi passi agonistici. Con la Peugeot 106 S16 preparata dal team Saldarini, Tagliabue sarà al via con l’abituale navigatore brianzolo Matteo Sala, con il sogno di poter replicare il podio di classe colto nel Rally di Como. Nella stessa classe N2 saranno alla partenza anche il giovane driver di Colle Brianza Luca Fumagalli e il ballabiese Davide Paroli con la Citroen Saxo del team World Motors. Sempre con una Citroen Saxo in versione N2 del team Ro.Ni Cars sono iscritti l’esordiente pilota di Malnate Mattia Marcantoni con alle note Sergio Zamboni.Altro pilota esordiente il giovane comasco Massimo Confalonieri che dopo alcune esperienze come navigatore ha deciso di provarci nella gara di casa come pilota alla guida della Peugeot 106 S16 del team Statuto Rally con a fianco il papà Paolo. A completare il gruppo Abs Sport al Valli Intelvi troviamo i canzesi Fausto Panizzoli e Bruno Rotondaro con la Peugeot 106 S16 curata dal team Asso Motori.

In Piemonte nel  Rally del Grappolo, valido per la Coppa Rally Zona 1, con una Skoda Fabia in versione Evo R5 del team HSport saranno invece alla partenza il driver torinese Stefano Giorgioni Federico Boglietti con l’obiettivo di ripetere la bella prestazione ottenuta nel Rally Team 971.

Sulla storica pista di Maggiora, infine, sarà presente il dirigente-driver Marco Paccagnella che ha deciso di provare una nuova sfida nel Campionato Rallycross. Grazie all’invito degli organizzatori il lecchese Paccagnella sarà in pista sabato 21 maggio nell’appuntamento tricolore con una Hyundai i20 in versione R5 del team Bernini, in quella che si annuncia soprattutto come una sfida con sé stesso sui saliscendi del circuito permanente piemontese.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 166 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 11 maggio 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Piazzamenti di spicco tra rally e kart

Sono i neo arrivati Veronesi – Ferrari nel Rally Valdinievole e Montalbano e  il giovane Bertelli nel campionato Kartsport Circuit a regalare nuovi significativi piazzamenti alla Scuderia Abs Sport. Prossimo impegno al Rally della Valle Intelvi

Niente sosta per la Scuderia Abs Sport, protagonista all’ultimo minuto nel Rally Valdinievole e Montalbano e nel campionato Kartsport Circuit a Cremona. Nel classico rally day toscano, giunto alla 37^ edizione, erano presenti Luca Veronesi e Andrea Ferrari, “accasati” in Abs Sport grazie all’amicizia con il dirigente-pilota Marco Paccagnella. Una presenza di spicco quella dell’equipaggio bresciano – veronese, contraddistinta da un buon quinto posto assoluto con la Renault Clio S.1600 del team Erreffe, in una gara che ha visto un centinaio di equipaggi iscritti.

Nell’incantevole zona di Larciano nel pistoiese erano in programma 6 prove speciali in cui la lotta per le prime piazze è sempre stata elettrizzante, tanto che all’arrivo solamente in una ventina di secondi erano racchiusi i primi cinque equipaggi.  Veronesi e Ferrari fino all’ultimo hanno cercato di agguantare la zona podio, ma alla fine si sono dovuti accontentare di un bel piazzamento.

Ce l’abbiamo messa tutta, ma davanti avevamo gente tosta che conosceva meglio di noi il percorso. Siamo comunque contenti della nostra gara, le risposte che volevamo da questo rally le abbiamo ottenute”, commenta Veronesi.

A Cremona è invece andato in scena un nuovo atto del campionato 2022 Kartsport Circuit, con la partecipazione del giovane kartista Marco Bertelli,classificatosi terzo nella somma complessiva di giornata.Il cassagheseha concluso la manche finale nella classe 270 Fourstroke in quarta posizione, dopo aver realizzato il quinto tempo in qualifica, mentre nella pre-finale conquistava uno splendido secondo posto.

Nella manches decisiva Marco optava però ancora per le gomme rain quando la pista stava iniziando ad asciugarsi. Questione di scelte e di tempo incerto difficile da decifrare che può sempre cambiare. E’ andata così. Bene comunque per l’apprendistato del giovane Bertelli, che in questa prima parte di stagione si è messo in mostra per la costanza di risultati positivi che fanno bel sperare per il prosieguo del nuovo campionato organizzato da Kartsport.

Ora l’attenzione passa al ritrovato Rally della Valli Intelvi in programma nel week end del 21/22 maggio, che vedrà la Scuderia Abs Sport presente in forze con una dozzina di equipaggi alla partenza.  

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623 

Sito: Www.scuderiabssport.it

Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 4 maggio 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Rossini – Rossini sul podio nel Valli Ossolane

La Scuderia oggionese conquista il terzo posto nella classe A6 nel classico Rally piemontese con Marco e Valerio Rossini, all’arrivo anche Max Bonizzoni e Manola Ciceri, quinti nella agguerrita classe N2

Bel terzo di classe per la famiglia erbese Rossini nel classico Rally Valli Ossolane, che anche in questa edizione valevole per la Coppa Rally Zona 1 ha registrato il pieno di iscritti. Nella gara su strada ossolana, diventata leggenda del territorio con le sue 58 edizioni, organizzata dalla Scuderia New Turbomark, per i colori della Abs Sport erano al via due equipaggi lariani formati da Marco e Valerio Rossini, padre e figlio, quindi Max Bonizzoni e Manola Ciceri, madre e moglie di Marco e Valerio. Il giovane driver di Tavernerio, con alle note nell’occasione il papà dottore, ha conquistato la terza posizione nella classe A6 con la Peugeot 106 Gti curata dal team Saldarini. Positiva anche la gara di Max Bonizzoni e Manola Ciceri, piazzatisi al quinto posto nella affollata classe N2 con la Citroen Saxo Vts curata sempre dal team Saldarini.

Il rally piemontese si è rivelato come tradizione molto insidioso e selettivo, come si è visto anche dall’alto numero di ritirati. Le prove speciali della Valle Vigezzo e Cannobina, tra le più spettacolari e difficili del panorama nazionale rallistico, hanno fatto ancora una volta la differenza. Marco e il papà Valerio hanno messo in pratica i consigli per completare il rally con la giusta regolarità e mantenere la terza piazza all’arrivo a Malesco.

Ecco le parole di Marco: “Sono felicissimo. Prendere la coppa in una gara come il Valli Ossolane è sempre un’emozione. Per me è come salire sul podio in un rally mondiale. Ho sempre amato questa gara e queste zone e riuscire a realizzare il sogno del podio di categoria è fantastico. Devo dire grazie a mio papà chi mi organizza sempre tutte le trasferte al meglio e oggi averlo a fianco mi ha motivato molto nei momenti decisivi della gara gara quando la tensione si è fatta sentire. Sono felice anche di avere concluso il rally davanti al mio amico Max Bonizzoni, pilota d’esperienza sempre incisivo”.

Questo il commento di Max: “Dopo tanti anni di corse mi sto accorgendo sempre più che la classe N2 è ancora molto competitiva. E’ un quinto posto che ci soddisfa soprattutto per la qualità degli iscritti presenti. Ringrazio il team Saldarini per l’assistenza fornitaci e la mia navigatrice Manola, sempre professionale in ogni momento nelle speciali del Valli Ossolane che sono davvero un bel banco di prova”.

Prossimi appuntamenti rallistici per per la Scuderia oggionese nel week end del 21/22 maggio con la partecipazione ai Rally del Grappolo in Piemonte e al rinato Valle Intelvi nel comasco con una nutrita flotta di equipaggi iscritti.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 174 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 27 aprile 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

La Scuderia Abs Sport cala il settebello tra rally e pista

Di nuovo protagonista la Scuderia oggionese, con sei podi conquistati nel Rally Prealpi Orobiche e il successo di categoria colto a Monza nell’Italiano Autostoriche. Nel week end si torna in gara nel Rally Valli Ossolane con due equipaggi

Si chiude con tre successi di classe, due terzi posti e la piazza d’onore nella classifica Scuderie la partecipazione della Abs Sport nella 36^ edizione del Rally Prealpi Orobiche. Una partecipazione corroborata dalla presenza di ben 15 equipaggi della Scuderia oggionese, che rappresenta il primato di presenze nel rally orobico di un team. A regalare il podio di Scuderia sono stati i piazzamenti nella classifica assoluta colti da Marco e Guido Pulici, Giulio Zanetti e Stefano Tiraboschi,Mirko Carrara Valentino Tiraboschi. Ma andiamo per ordine. I fratelli di Villa d’Almè, premiati alla partenza per la loro partecipazione record nel Prealpi, hanno condotto un gara concreta all’esordio con la Skoda Fabia Evo R5 del team PA Racing, chiudendo in 12^ posizione un rally che ha visto alla partenza ben 26 vetture di classe R5.

Il commento di Marco: “Dopo tanti anni che sono nel giro dei rally è la prima volta che guida una vettura cosi bella e potente. La vettura dalla PA Racing era splendida. Io e mio fratello abbiamo cercato di arginare il gap con i migliori, migliorandoci costantemente e questa è stata la nostra soddisfazione più bella. Siamo felici di aver dato il nostro contributo alla conquista del secondo posto tra le Scuderie”.

Due posizioni dietro un altro equipaggio bergamasco proveniente da Sorisole formato da Giulio Zanetti eStefano Tiraboschi. Loro erano da cinque anni di assenti (l’ultima apparizione di Giulio fu nel 2017 con il presidente Beniamino Bianco; ndr) e per la gara di casa si sono presentati con la prima versione della Skoda Fabia R5 del Colombi Racing Team. A seguire nell’assoluta il giovane driver di Aviatico Mirko Carrara ingara con Valentino Tiraboschi, piazzatisi 25° assoluti, quarti nella affollata classe Rally 4 e secondi nell’Under 25 con la versione aspirata della Peugeot 208 curata dal team Rally Sport Evolution. Da evidenziare che nella classe Rally 4 quasi tutte le vetture erano nella versione turbo della 208.

Ecco le parole di Mirko: “Sono sorpreso del piazzamento e felicissimo. Ci siamo iscritti alla gara di casa per preparare il trofeo Peugeot nell’IRCalla fine abbiamo fatto bene perché ne usciamo più fiduciosi e consapevoli delle nostre possibilità. C’è mancato poco per prendere il podio, ma va bene anche così”.

Scorrendo la classifica, al 27° assoluto s’è piazzato il pilota di Asso Alessandro Muzio conMatteo Magni, all’esordio con la Skoda Fabia del team GMA Racing, autori di una gara in cui hanno ben figurato soprattutto sulle speciali di San Fermo e Selvino. Altro pilota che ha ben figurato nel rally bergamasco e futuro papà è Marco Franzoni,36 °assoluto e primo di classe A7 con Francesco Maggioni che ha rilevato Elena Scanzi sulla Renault Clio.I due hanno nettamente dominato la gara vincendo tutte le 6 prove speciali del rally bergamasco.

Il commento di Marco: “Dedico questa vittoria alla mia famiglia alla mia compagna Elena che tra poco mio renderà papà. Sono anche felice colto la vittoria perché era l’ultima gara di Francesco Maggioni e concludere la carriera con un successo è la maniera migliore”.

Al 44° posto assoluto e 14 ° di classe Rally 4 si sono piazzati il comasco Gianluigi Pittano e CristinaCaruso, in gara con laCitroen C2 autopreparata in mezzo ad uno stuolo di performanti Peugeot 208. Sul podio è invece salito il malgratese Dario Capiaghi in coppia con l’inseparabileGiorgio Invernizzi, terzi di classe N2 e 65° assoluti con la Peugeot 106 S16 curata dall’officina Frigerio di Valmadrera. Nella prima tappa l’equipaggio lecchese era stato anche secondo di categoria.

Le parole di Dario all’arrivo: “Ringrazio tutti, finalmente siamo a podio. E’ un piazzamento che dedico a mia moglie Manuela, all’amico diesse Tagliabue e alla moglie Marta che non mi hanno fatto mai mancare il loro sostegno nei momenti difficili. Ora però possiamo festeggiare”.,

Alle spalle di Dario e Giorgio in 66^ posizione ma primi di classe A6 l’inossidabile meccanico – pilota di valmadrera CosimoPalmisano ePietro Mazzoleni alle note sulla Peugeot 106.

Commenta Palmisano: “In una speciale a causa del vetro appannato siamo finiti su un terrapienopiegando un cerchio e un braccio. In assistenza l’Officina Frigerio è riuscita nel miracolo di riparare al meglio la vettura e così siamo andati a tutto gas nelle ultime prove recuperando la leadership. Ora in Scuderia dovrò portare i pasticcini ma sono contentissimo di farlo”.

In 71^ posizione assoluta e terzi di classe Rally 5 si sono classificati il missagliese Emilio Brivio conMatteo Sala sulla Renault Clio RS del team HK Racing. Al suo secondo rally assoluto dopo l’esperienza del Monza Circuit, Emilio non si è disunito nelle impegnative speciali bergamasche, chiudendo sul podio una gara incisiva. E sul palco d’arrivo l’emozione del driver missagliese era palpabile e giustificata. Alle spalle di Brivio troviamo poi Federico Crippa eGiulia Cefis,in gara anch’essiconuna Renault Clio RS del team HK Racing.

Altra vittoria di classe, questa volta in A5, per Roberto Brambilla Stefania Radaelli con la Peugeot 106 Xsi curata dall’Officina Tweety’s Garage di Calolziocorte. L’equipaggio olginatese ha lottato per tutta la gara con Formolli ma alla fine è riuscito a spuntarla.

Note amare invece per altri due equipaggi costretti al ritiro quand’erano in lotta per il podio. L’erbese Luca Sassi eMaurizio Manghera (Fiat Punto Super 1600)sono stati costretti all’abbandono per una foratura sulla Selvino, mentre Marco Albrigoni eRoberto Zambetti hanno deciso di abbandonare perproblemi al cambio della loro Renault Clio RS sulla prova Ambriola quand’erano primi di classe.

Amaro ritiro anche per Sergio e Sara Brambilla, anch’essi per noi al cambio della loro Peugeot 106 Xsi, fermi anche Andrea Malacarne e Matteo Baraggia a causadella rottura del semiasse della loro Citroen Saxo.

Amara sorte anche al Rally Dolomiti del Brenta per Sergio CarraraeSimone Stoppa a causa di un errore di un timbro con conseguente esclusione dalla classifica quand’erano terzi di classe Rally 4 con la Peugeot 208 del team Galiazzo.

L’ultima nota arriva dalla pista ed è di nuovo positiva con l’ennesima vittoria di categoria colta a Monza da Loris Papa, primo di classe e settimo di gruppo con la Fiat 128 1100 cc nel secondo appuntamento del campionato italiano Autostoriche.

Il prossimo week end altro impegno per la Scuderia Abs Sport, questa volta al classico Rally Valli Ossolane, che presenta il record di partecipanti, tra i quali anche due equipaggi oggionesi. Nelle speciali ossolane saranno della partita Marco Rossini con la Peugeot 106 S16 di classe A6 con a fianco il papà Valerio che nell’occasione farà il navigatore, mentre nella classe N2 saranno al via Max Bonizzoni con la Citreon Saxo Vts navigato da Manola Ciceri, moglie di Valerio e madre di Marco Rossini.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 166 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 20 aprile 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

La Scuderia Abs Sport si fa in tre tra rally e pista

Si annuncia un super week end di gare per la Scuderia oggionese, presente con ben 15 equipaggi al Rally Prealpi Orobiche, in contemporanea ci sarà anche la partecipazione al Dolomiti Brenta Rally e in pista a Monza nell’Italiano Autostoriche

Suona la carica la Scuderia Abs Sport in vista della 36^ edizione del Rally Prealpi Orobiche, classico appuntamento del panorama lombardo in programma sabato 23 e domenica 24 aprile con partenza e arrivo ad Albino. L’edizione 2022 è in veste di Rally Nazionale, diviso in 6 prove speciali con 60 km di tratti cronometrati e 244 km di trasferimento, con la sede della Fiera di Bergamo polo logistico della manifestazione.

Saranno ben 15 gli equipaggi della Scuderia oggionese alla partenza e se non è un record poco ci manca. Un impegno massiccio, maturato grazie al fascino del rally bergamasco e ad un week end lungo che ha convinto più d’un equipaggio a riprendere casco e tuta e ad accendere i motori. La speranza del presidente Beniamino Bianco edel diesse Ivano Tagliabue è di mettersi in mostra in più d’una classe, con il sogno della Coppa di Scuderia. Visto l’impegno, è un obiettivo condivisibile.

Entrando nel merito dei partecipanti, sono 3 gli equipaggi presenti nella classe regina R5 che puntano a ben figuare nell’assoluta. Con il numero 11 troviamo i fratelli di Villa d’Almè Marco Guido Pulici con la Skoda Fabia Evo del team PA Racing. I fratelli Pulici vantano diverse vittorie di classe nel rally beragamasco con la

Renault Clio Williams dei team Conti e Colombi Racing. Dopo qualche anno torna in gara anche il driver di Sorisole Giulio Zanetti con Stefano Tiraboschi sulla Skoda Fabia numero 16 del team Colombi Racing. In passato Zanetti ha colto un secondo posto di classe alla Ronde di Selvino con alle note il presidente Bianco, dalla cui amicizia è nato questo nuovo impegno con i colori Abs Sport.

Con il numero 24 troviamo per la prima volta a bordo della Skoda Fabia del team GMA Racing il campione 2021 della Seconda Zona classe RSD Alessandro Muzio navigato dall’amico Matteo Magni. Il pilota di Asso per l’occasione lascia l’abituale Subaru Impreza quattro ruote motrici per cimentarsi in questa nuova sfida in una della gare più attese dalla stagione lombarda.

Cambiando classe con il N°38 sono al via l’erbese Luca Sassi e Maurizio Manghera,reduci dal successo di categoria nel recente Camunia Rally con la Fiat Punto Super 1600 curata dal team Elco Racing che cercheranno di portare sul podio anche in questa occasione. Con il N°51 di nuovo in gara Mirko Carrara e Valentino Tiraboschi con la Peugeot 208 del team Rally Sport Evolution. Il driver di Aviatico, protagonista nel trofeo Peugeot e nella seria IRC Cup, nell’occasione sarà in gara nell’affollata classe Rally 4. Torna in gara nella classe Rally 4 anche il comasco Gianluigi Pittano con Cristina Caruso con la Citroen C2 numero 82 dotata di un nuovo propulsore.

Nella classe A7 conla Renault Clio Williams N° 86 autopreparata saranno invece alla partenza Marco Franzoni e Angelo Maggioni che per l’occasione rileva il posto dell’abituale navigatrice Elena Scanzi in dolce attesa.

Altro equipaggio che punta al podio nella classe N3 è quello formato da Marco Albrigoni e Roberto Zambetti con la Reanult Clio RS autopreparata numero 97. Salendo al N°106troviamo Federico Crippa nuovo pilota Abs Sport di Stezzano in cop’pia con Giulia Cefis sullaRenault clio Rally 5 del team HK Racing. Con un altro esemplare Renault Clio N° 109 del team HK Racing troviamo il missagliese Emilio Brivio navigato dall’esperto Matteo Sala, con l’obiettivo di ripetere la bella prova nel debutto dello finale di stagione a Monza nel Vedovati Circuit.

Altro equipaggio che punta in alto nella propria categoria è quello formato Cosimo Palmisano e Pietro Mazzoleni, in gara con la Peugeot 106 classe A6 n° 112 già portata al successo nella scorsa edizione. Non manca anche in questa edizione nella classe A5 la famiglia da corsa olginatese Brambila con Roberto navigato dalla compagna Stefania Radaelli sulla Peugeot 106 N° 119, mentre il fratello Sergio sarà al via con la figlia Sara Brambilla, sempre con una Peugeot 106 N° 121.

Con una Peugeot 106 N° 125 curata dall’officina Frigerio di Valmadrera saranno al via nella combattuta classe N2Dario Capiaghi e Giorgio Invernizzi mentre il giovane Andrea Malacarne e Matteo Baraggia puntano a ben figurare con la Citroen Saxo N° 134 curata dal team tweety’s Garage di Calolziocorte.

In contemporanea la Scuderia oggionese sarà presente anche al 1° Dolomiti Brenta Rally ad Andalo con Sergio Carrara e Simone Stoppa a caccia del podio nella classe Rally 4 con la Peugeot 208 del Team Galiazzo. E a completare un week end di gara intenso, in pista a Monza il brianzolo Loris Papa punta ad un altro successo di categoria con l’inseparabile Fiat 128 1100cc nel secondo round del Campionato Italiano Autostoriche.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Visits: 162 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 13 aprile 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Piazzamenti e podi tricolori tra rally e pista

Nel Rally di Sanremo settimi assoluti “Pedro” e Florean, mentre al Mugello debutto stagionale vincente per Loris Papa nell’Italiano Autostoriche. Ora l’obiettivo passa al rally bergamasco Prealpi Orobiche, gara che vedrà alla partenza un numero di equipaggii da primato.

Piazzamenti di prestigio, podi e ritiri nel bilancio settimanale della Scuderia Abs Sport. C’è un po’ di tutto al termine dell’ultimo triplice impegno del team oggionese tra rally e pista. Partendo dal 69° Rally di Sanremo, valido per l’Italiano Assoluto e l’ERT europeo, in bella evidenza si sono posti Massimo Pedretti e Fulvio Florean, settimi assoluti a bordo della Volksawagen Polo in versione R5 del team di Guanzate HK Racing. Come tradizione è stato un Rally di Sanremo tirato e impegnativo, con prove speciali insidiose con in più anche un forte temporale a complicare la situazione. In un contesto agonistico di alto livello, l’equipaggio Abs Sport è riuscito a superare le varie insidie della gara, chiudendo con un significativo settimo posto assoluto, a ridosso dei big del campionato tricolore.

Il commento di “Pedro”: “E’ stata un’edizione del Sanremo tra le più difficili che ho disputato. L’arrivo della pioggia ha poi peggiorato la situazione, ma non ci siamo disuniti. Abbiamo cercato di stare al passo dei migliori cercando di non commettere errori e alla fine è comunque uscito un bel pizzamento. Poteva andare anche meglio, ma va bene così. Ringrazio il team HK per il supporto fornitoci durante la gara, mettendoci a disposizione un Polo R5 molto performante”.

E’ invece mancata la gioia dell’arrivo per i giovani Federico Vecchio Daniele Pirovano, alla loro prima esperienza al Sanremo con la Mini Cooper S in versione RSTB 1.6. Dopo un buon inizio, un problema all’impianto freni è stata la causa dell’uscita di strada, per fortuna senza problemi, che ha portato al ritiro.

In contemporanea è andato in scena anche il  Rally Città di Foligno, ultima prova del campionato Rallyrace su terra. Sulle strade bianche dell’Umbria, alla loro prima esperienza “Callaghan” e Paolo Galli si sono tolti la soddisfazione di concludere il rally al14° posto assoluto con la Skoda Fabia R5 del team H Sport.

Sul circuito del Mugello si è invece aperto il Campionato Italiano Autostoriche, con Loris Papa subito protagonista, con il record personale su giro in 2’39”783 e il successo in gara nella classe 7 e il 18° posto assoluto alla guida dell’inseparabile Fiat 128 1100 cc preparata dal team Sport Auto di Cassano d’Adda. Meglio di così non poteva iniziare la stagione per il driver brianzolo-milanese, alla caccia quest’anno del nono titolo italiano consecutivo di categoria.

In Valvarrone, nel Lecchese, il rombo dei motori ha acceso la Valle con la 2^ edizione della salita non competitiva Roccoli – Lora, che ha richiamato un buon numero di piloti e appassionati, ripagati da una bella giornata di sole e dai numerosi passaggi di auto da corsa. Tra i protagonisti anche diversi equipaggi della Scuderia Abs Sport, con Roberto Saldarini e Antonella Gela (Peugeot 106), Cosimo Palmisano e Pietro Mazzoleni (Peugeot 106),il rientrante Fabio Franchin Mattia Giarratana (Renault Clio S1600), Fausto Panizzoli e Simonetta (Subaru Impreza) che hanno approfittato dell’occasione per testare le vetture e riprendere il ritmo gara, in prospettiva del Rally Prealpi Orobiche del 23/24 aprile, che vedrà alla partenza un cospicuo numero di equipaggi Abs Sport.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 270 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 5 aprile 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Giorgioni e Boglietti secondi assoluti al Rally Team 971

Nuovo podio assoluto, il terzo di questo inizio di stagione, per la Scuderia Abs Sport. Questa volta sono Stefano Giorgioni e Federico Boglietti, all’esodio con il team oggionese, a regalare il secondo posto assoluto nel 48° Rally Team 971. Nel week end si continua con tre impegni di prestigio tra rally di Sanremo e Foligno e in pista al Mugello nell’Italiano Autostoriche.

Esordio con i colori Abs Sport sul podio assoluto per Stefano Giorgioni e Federico Boglietti,protagonistidel 48° Rally Team 971, andato in scena a Settimo Torinese. Il nuovo equipaggio della Scuderia oggionese si è brillantemente classificato al secondo posto con la Skoda Fabia R5 del team D’Ambra, lottando dall’inizio alla fine con Jacopo Araldo e Lorena Boero, anche loro su Skoda Fabia. La gara, valida per la Coppa Rally Prima Zona, è vissuta essenzialmente sulla lotta tra questi due equipaggi, con Giorgioni e Boglietti vincitori di una speciale, mentre nella terza prova il tempo cronometrico è risultato identico. Nella seconda parte di gara le posizioni non cambiavano, con Araldo e Boero che si imponevamo per 19 secondi.

In Toscana, nell’apertura del campionato IRC Cup, il 46° Trofeo Maremma con Follonica sede centrale, le aspettative di andare a podio per Alessandro Re Marco Menchini si sono infrante per un’uscita nella terzultima prova. L’equipaggio Abs Sport, in gara con la Volkswagen Polo R5 del team HK Racing, in quel monento era in lotta per il terzo posto assoluto.

L’amarezza per il ritiro di Alex Re è stata in parte mitigata dall’arrivo di Mirko Carrara e Stefano Tiraboschi con la nuova Peugeot 208 R2B curata dal team Rally Sport Evolution, portata al secondo posto tra gli Under 25 e al dodicesimo di classe. L’obiettivo del driver di Aviatico era suprattutto quello di riprendere confidenza con il ritmo gara dopo un anno di assenza per un serio incidente al Casentino.

Non potevamo aspettarci di meglio dall’esordio di Giorgioni e Boglietti con la nostra Scuderia. E’ il terzo podio assoluto in poco più di un mese di gare nel 2022 – afferma il presidente Beniamino Bianco -, che dire: è un inizio di stagione davvero splendido. Spiace per Alex Re, perché stava facendo una bella gara. Stava dando tutto per arrivare a podio, purtroppo le corse sono così quando si lotta sul filo dei decimi. Adesso ci aspetta un altro week end di alto livello con la partecipazione a tre appuntamenti, con un paio di equipaggi anche al Rally di Sanremo, una delle gare simbolo in Italia. Le aspettative per fare bene ci sono, vediamo”.

Partendo dalla 69^ edizione del Rally di Sanremo, valido per il CIAR, Campionato italiano Assoluto Rallye, e l’ERT, European Rally Trophy, in programma venerdì 8 e sabato 9 aprile, con la capitale dei fiori sede centrale, tra i partenti più attesi troviamo di nuovo “Pedro” con Emanuele Baldaccini alle note sulla Volkswagen Polo R5 del team HK Racing a caccia di un posto nella top ten, in un elenco partenti di livello mondiale. In contemporanea è in programma anche il 14° Rally Sanremo Leggenda su un percorso ridotto, valido per la Coppa Rally Zona, con alla partenza anche Federico Vecchio e Daniele Pirovano a caccia di gloria sulla Mini Cooper S in versione RSTB 1.6.

In Umbria, nel 1° Rally Città di Foligno, saranno invece al via “Callaghan” e Paolo Galli, che puntano a ben figurare sulla Skoda Fabia R5 del team H Sport nell’atto conclusivo del Challenge Raceday Rally Terra, che tradizionalmente si corre a cavallo di due stagioni. Sulla pista del Mugello scatta invece il Campionato Italiano Autostoriche Velocità, che vede tra gli iscritti con ambizioni di titolo di nuovo Loris Papa,da otto anni campione di categoria con l’inseparabile Fiat 128 1100 cc.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 191 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 31 marzo 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

Sassi e Manghera portano sul podio l’Abs Sport

Il Camunia Rally regala un doppio podio alla Scuderia oggionese con il bel succcesso di classe e gruppo colto da Sassi e Manghera nella S1600, mentre Rossini e Sala conquistano il successo nella classe A6. Piazza d’onore anche il giovane kartista Bertelli a Franciacorta. Prossimi impegni già nel week end nei rally con la partecipazione di 4 equipaggi agli storici Trofeo Maremma e Rally Team 971.

Sono Luca Sassi e Maurizio Manghera a regalare un nuovo successo alla Scuderia Abs Sport al Camunia Rally. Il driver erbese al rientro alle gare è stato tra i protagonisti di spicco dell’8^ edizione del rally bresciano a bordo di una performante Fiat Punto Super 1600 preparata dal Team Elco Racing di Ponte Lambro, conquistando con l’abituale navigatore varesino Manghera la vittoria nella classe S1600 e il successo di gruppo RC3N. L’edizione 2022 del rally camuno, organizzato dalla scuderia milanese Newturbomark ha proposto 7 prove speciali molto veloci e impegnative. L’equipaggio erbese – varesino ha disputato una gara constantemente al comando e solamente nella prova Valsavione un testacoda con una leggera toccata al rail ha rischiato di compromettere il risultato finale. Dopo il rischio sfiorato, finale di gara a controllare la posizione con il rinnovato 4 cilindri Fiat a supportare senza problemi Sassi e Manghera verso il successo.

Ecco le parole del driver erbese all’arrivo: “Siamo felici, ci voleva questo successo. Finalmente abbiamo finito una gara e perdipiù primi di categoria, di meglio non potevamo aspettarci. E’ una bella rivincita dopo le disavventure delle ultime stagioni. Non è stato facile, soprattutto sulla Valsavione ci siamo presi un bello spavento, complice anche un po’ di irruenza. Poi ci siamo concentrati ed abbiamo controllato il nostro avversario diretto Invernici (Renault Clio; ndr), sempre incollato alla nostra Fiat Punto, fino all’arrivo. Ringrazio la Elco Racing per il supporto tecnico, Maurizio bravo a mantenere la calma e a dare ritmo nel momento decisivo, poi l’Abs Sport e gli sponsor che mi sostengono sempre”.

Sorridono anche Marco Rossini e Matteo Sala per il successo in solitaria nella classe A6 a bordo della Peugeot 106 S16 curata dal team Saldarini.

Commenta Marco: “Una bella gara. Io e Matteo abbiamo cercato di migliorarci prova dopo prova e alla fine è uscito un bel piazzamento finale. C’è sempre un po’ di rammarico quando vedi una classe con pochi iscritti, soprattutto per il divertimento, ma una vittoria è sempre una vittoria”.

Sempre con una vettura del team Saldarini all’arrivo in 13 posizone nella classe N2 con la Citroen Saxo troviamo il papà Valerio Rossini con alle note la moglie Manola Ciceri.La top ten era a portata dell’equipaggio lariano, attardato nel finale per problemi di surriscaldamento a causa della rottura della ventola. All’arrivo anche i giovani Fausto Panizzoli Massimo Confalonieri, 11mi nella classe N2 con la Peugeot 106 S16 della Asso Motori al termine di una gara il cui principale obiettivo era continuare l’apprendistato.

Tre i ritiri: i valassinesi di Barni Ivo e Susy Muzio, padre e figlia,non sono partiti nella seconda tappa per problemi tecnici della loro Skoda Fabia R5, peggio è andata al figlio Alessandro Muzio con Bruno Rotondaro alle noteritiratisi nella seconda prova per la rottura del motore della loro Subaru Impreza. Fermi anche i giovani canturini Nicolò Farina Matteo Cairoli,per la guarnizione della testa della loro Peugeot 106 S16.

Passando ai kart, il giovane brianzolo Marco Bertelli ha aperto la nuova stagione con uno splendido secondo posto nell’aperturadel campionato 4 Stokes, disputata sul circuito di Franciacorta. Un inizio di stagione che promette molto per il futuro.

L’attenzione ora si sposta all’apertura del campionato IRC Cup, con la prima prova il classico Trofeo Maremma, giunto alla 46^ edizione, in programma sabato 2 e domenica 3 aprile con partenza e arrivo a Follonica. Con tre equipaggi Abs Sport attesi alla partenza. Dopo la splendida vittoria nel Rally Vigneti Monferrini tornano in gara Alessandro Re e Fulvio Florean con la Volkswagen Polo in versione R5 del team HK Racing, con l’obiettivo di lottare per il titolo. Non sarà facile, ma le prerogative per fare bene ci sono tutte.

Al rientro sopo quasi un anno di assenza a seguito di un brutto incidente anche il giovane pilota di Aviatico Mirko Carrara, seguito dal presidente Beniamino Bianco, con Stefano Tiraboschi alle notesulla nuova Peugeot 208 R2 curata dal team Rally Sport Evolution. Cambio di vettura per l’esperto equipaggio erbese – comasco composto dal Enrico Spreafico e Giovanni Grigerio che lasciano la Renault Clio per provare la Bmw 120 diesel. L’obiettivo è provare a partecipare al nuovo monomarca creato appositamente per le vetture diesel della Casa bavarese.

Altro impegno della Scuderia oggionese sarà al Rally Team 971, storico appuntamento piemontese che quest’anno festeggia la 48^ edizione. Tra i partenti più attresi un nuovo equipaggio targato Abs Sport formato dal campione torinese Stefano Giorgioni e Federico Boglietti, al via con la Skoda Fabia R5 del team D’Ambra. La gara, valida la Coppa Rally Prima Zona, è in programma domenica 3 aprile con partenza e arrivo a Settimo Torinese.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Visits: 191 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 24 marzo 2022 Comunicato Stampa Scuderia ABS Sport

L’Abs Sport premiata all’Autodromo di Monza nella festa dei Soci Sportivi dell’Aci Milano

Protagonista anche la Scuderia Abs Sport all’Autodromo di Monza nella festa dei Soci Sportivi dell’Aci Milano. Premiati Loris Papa per l’ottavo titolo di categoria vinto nel Campionato Italiano Autostoriche 2021 alla guida della Fiat 128, quindi Emilio Brivio per i vent’anni di servizio come Commissario di pista.

Per il driver brianzolo-milanese si tratta di una consuetudine questo premio dell’Aci Milano, essendo “nato” sportivamente proprio a Monza.

Per me è sempre un’emozione ricevere un premio all’Autodromo di Monza, in questo caso come socio sportivo dell’Aci Milano dice Papa -. In questa occasione ha avuto poi un sapore speciale visto che riguarda il mio ottavo titolo consecutivo nell’Italiano Autostoriche. Un record che per me vuole dire molto e che spero di poter incrementare nel 2022, sempre con la mia inseparabile Fiat 128. Inoltre sono molto contento che in questa festa dei Campioni dell’Aci Milano sia stata inserita una premiazione per i Commissari di pista di lungo servizio, categoria che mi sento di appartenere perché ho svolto anch’io per diversi anni servizio di pista, imparando molto nel seguire i piloti i gara”.

E tra i premiati per meriti sportivi per il servizio in pista da oltre vent’anni c’era anche il missagliese Emilio Brivio, da anni licenziato Aci come Commissario di percorso della Triplozero di Lecco. Brivio lo scorso mese di novembre Brivio ha concretizzato il sogno di poter gareggiare con i colori Abs Sport a Monza in occasione del Rally Circuit con la Renautl Clio RS Line in versione R1 del team Alien Cars, con l’esperto brianzolo Matteo Sala alle note. Un esordio “bagnato” da uno splendido terzo posto di classe. E nel 2022, oltre a continuare a svolgere il ruolo di Commissario di gara, visto il positivo esordio da pilota il missagliese conta di poter ripetere l’esperienza da driver in un rally classico.

Con Brivio tra i premiati per il servizio in pista da oltre vent’anni c’era anche il civatese Renato Canali, amico della Abs Sport e a volte presente anche alle manifestazioni promosse dalla Scuderia oggionese. Commissario di pista e capo posto, all’attivo il civatese ha diversi servizi anche ai Gp di Formula 1 in Europa e alla mitica 24 Ore di Le Mans.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it

Visits: 114 | Total: 25588
Categorie
Comunicati stampa 2022

Oggiono, 23 marzo 2022 COMUNICATO STAMPA SCUDERIA ABS SPORT

Abs Sport, è trionfo al Vigneti Monferrini con Re e Florean

La Scuderia Abs Sport centra il successo assoluto nel rally piemontese con il giovane Alex Re e Florean al debutto con i colori del team oggionese. Per l’Abs Sport è il quinto successo assoluto nei rally, prima nel Monferrini anche nella Coppa Scuderia.

Vola la Scuderia Abs Sport. Dopo 5 anni la Scuderia oggionese torna a centrare una vittoria assoluta nei rally, grazie alla splendida cavalcata di Alessandro Re e Fulvio Florean nel 5° rally nazionale Vigneti Monferrini. L’ultimo successo assoluto risale al 2017 con Marco Paccagnella e Beniamino Bianco – attuali segretario e presidente della Scuderia – alla Ronde Città dei Mille. E proprio un emozionato presidente Bianco ai piedi del podio del Rally Vigneti Monferrini ha ritirato la Coppa di Scuderia prima classificata. Miglior esordio non poteva dunque esserci per l’equipaggio Re junior e Florean con i colori Abs Sport, dominatori del rally piemontese con la Volkswagen Polo in versione R5 del team HK Racing.

Il driver varesino ha preceduto di 11”6 il locale Jacopo Araldo (Skoda Fabia R5) al temine delle 9 prove ricavate tra i vigneti dell’astigiano. Speciali impegnative, come testimoniano le numerose uscite di strada anche tra i protagonisti assoluti. Tutto questo non ha fermato la marcia di Re e Florean costantemente al comando e vincitori di 8 prove speciali vinte su 9, una andata allo svizzero Burri fermatosi poi per un’uscita di strada. La gara astigiana è stata programmata soprattutto come test per le gomme e l’assetto della nuova Polo in previsione dei prossimi impegni nell’IRC. E se è vero che il buon giorno si vede dal mattino…

Ecco le parole di Alessandro Re nel dopo gara: “Siamo felici, tutto è andato come speravano andasse. Questa gara era solo un test, ma l’abbiamo affrontata come se fosse una prova di campionato. Poi abbiamo cercato di mantenere il nostro passo, anche per avere le risposte che cercavamo. Il percorso si è rivelato molto difficile e scivoloso, non c’era spazio per abbassare la concentrazione. Ringrazio mio papà (Felice, noto rallista ancora in attività; ndr) per i consigli che mi ha dato, il team HK per l’ottima vettura messaci a disposizione e poi la Scuderia Abs Sport per il supporto. Ora ci prepariamo per partecipare ad inizio aprile al Trofeo Maremma, prima prova del Campionato IRC Cup, uno degli obiettivi di questa stagione”.

Emozionato e soddisfatto anche il presidente Bianco, che da un pò di tempo stava lavorando per portare Alex Re in Scuderia. Salgono così a 5 i successi assoluti per l’Abs Sport, 4 vittorie conquistate dal lecchese Paccagnella con a fianco in 3 occasioni il presidente Bianco, e ora il pokerissimo con il figlio d’arte Alessandro Re.

In Toscana, nel Rally Val d’Orcia, valido per il tricolore Terra, era presente un altro equipaggio di spicco, Massimo Pedretti “Pedro” – Roberto Mometti”, reduci da un bel terzo posto assoluto al Rally del Benacus. In questa occasione però le cose sono andate diversamente, con un ritiro per un’uscita nella seconda prova con danni alla sospensione della Volkswagen Polo R5, anch’essa del team HK Racing.

Non c’è sosta per la Scuderia oggionese diretta sui campi di gara dal diesse Ivano Tagliabue, al via in forze anche il prossimo week end all’8° Camunia Rally, in Valle Camonica, classico appuntamento bresciano quest’anno valido anche per il Trofeo Pirelli. Saranno ben 7 gli equipaggi Abs Sport alla partenza, con il rientro dopo quasi 3 anni di inattività del driver di Barni Ivo Muzio, affiancato dalla figlia Susy sulla Skoda Fabia R5 del team Hk Racing. In gara anche il figlio Alessandro Muzio con ilgiovane canzese Bruno Rotondaro (campioni 2021 nella Coppa Italia Rally Seconda zona classe rsd 1.5), ora sulla Subaru Impreza del team GMA Racing. Altra pilota da tenere d’occhio è l’erbese Luca Sassi con Maurizo Manghera alle note sulla rinnovata Fiat Punto S.1600 curata dal team Elco Racing. Sempre con il team di Ponte Lambro saranno al via anche il canturino Nicolò Farina e Matteo Cairoli sulla Peugeot 106 S16 di classe N2. Non manca neppure la famiglia Rossini con il dottore da corsa Valerio in gara con la moglie Manola Ciceri sulla Citroen Saxo N2, mentre il figlio Marco Rossini sarà al via con la Peugeot 106 S16 di classe A6, con a fianco l’esperto navigatore Matteo Sala, con entrambe le vetture gestite dal team Saldarini. Infine nella classe N2 con la Peugeot 106 S16 della Asso Motori saranno al via il canzese Fausto Panizzoli con il giovane comasco Massimo Confalonieri. Il rally bresciano è in programma sabato 26 e domenica 27 marzo con partenza e arrivo a Breno.

Scuderia Abs Sport

Contatto Ivano Tagliabue (diesse), cell: 3455047623

Sito: Www.scuderiabssport.it