Categorie
Comunicati stampa 2020

Oggiono, 29 dicembre 2020 Comunicato Stampa

Scuderia Abs Sport, un 2020 comunque da ricordare
Il bilancio sportivo della Scuderia Abs Sport registra la partecipazione a ben 25 appuntament tra rally, pista e salita e la conquista del podio in oltre trenta occasioni. Con circa cento iscrizioni singole alle varie gare. Il diesse Tagliabue:“Alla ripartenza a giugno mai avremmo pensato ad un risultato complessivo simile”.

La particolare stagione 2020, vissuta con il cuore in gola da tutti, sta per essere finalmente lasciata alla spalle. Ed anche la Scuderia Abs Sport guarda già al futuro, con la speranza che sia migliore di quest’anno. E’ stata una stagione anomala per il motorsport, non c’è dubbio, con il semaforo verde che sembrava non accendersi mai.
Poi l’inizio, seguendo strette normative di sicurezza, e con il rombo dei motori è tornato anche l’entusiasmo. Con le gare che hanno di nuovo preso l’attenzione, almeno in alcune giornate. E week end dopo week end la Scuderia oggionese ha costruito un’altra annata sportiva da ricordare.

“Il bilancio sportivo del 2020 è da considerarsi decisamente positivo, pur con tutte le
problematiche vissute nel preparare e affrontare le gare – afferma il diesse Ivano
Tagliabue – . E nonostante l’emergenza quotidiana, siamo riusciti a partecipare a
ben 25 appuntamenti, tra rally, pista e salita, salendo sul podio in oltre trenta
occasioni.Con circa cento iscrizioni singole alle varie gare. Alla ripartenza a giugno
mai avremmo pensato ad un risultato complessivo simile. Merito soprattutto della
passione che ha contraddistinto i nostri piloti in ogni momento. Successi e podi
quest’anno hanno avuto un sapore diverso, speciale direi. Poi c’è la sottolineare
anche la partecipazione all’Aci Rally Monza, quest’anno valido per il mondiale, con Marco Paccagnella e Beniamino Bianco, dirigenti ma soprattutto grandissimi
appassionati e trascinatori di tutto il gruppo. Il loro arrivo finale nell’Aci Rally
Monza con la Skoda Fabia R5, pur tra mille difficoltà, è stato il premio più bello per tutta la nostra Scuderia che si è sentita rappresentata sul palcoscenico iridato”.

E veniamo alla stagione, con i principali protagonisti.
“Da sottolineare il settimo titolo di Loris Papa nel Campionato Italiano Velocità
Autostoriche classe H1TC con l’inseparabile Fiat 128 – continua Tagliabue -. Una vittoria assoluta è stata colta da Giancarlo Junior Maroni nel Formula Challenge a Castelletto di Branduzzo, gara valida per l’Italiano. Il valsssinese si è ben distinto anche nel CIVM con la sua Osella PA 21, conquistando diversi podi di categoria.
Bravi anche Marco Albrigoni e Massimo Paganelli, finalisti di Coppa di zona a
Como grazie ai podi conquistati nel corso della stagione. Da aggiungere il buon
quinto posto nella classe R3C nel campionato IRC Cup e il secondo di classe nella
Coppa di zona per Alessandro Pedrini con Lena Tarzia, il presidente Bianco e
Zanni che si sono alternati alle note. Da aggiungere poi il successo di classe R1
nella Quinta zona rally per i mai domi erbesi Enrico Spreafico e Giovanni Frigerio e il secondo posto degli olginatesi Roberto Brambilla e Stefania Radaelli nella stessa zona. Quest’anno abbiamo poi avuto il record di equipaggi partenti al Trofeo Aci Como, con una ventina di iscritti, tra i quali anche il rientrante Carlo Galli e per l’occasione Tamara Molinaro, Simone Fumagalli e Luca Veronesi. Tra le presenze più significative della stagione quella di Valerio Rossini, dottore pneumologo in prima fila per mesi in ospedale nella lotta al Covid, che quando ha potuto ha ripreso il volante della sua Peugeot 106 cogliendo il podio di classe, sia con la moglie Manola Ciceri che col figlio Marco. Altra nota l’esordio di vari giovani navigatori, tra i quali Matteo Baraggia che si è subito distinto a fianco di Rosario Iannello e Dario Capiaghi. Piccolo momento di soddisfazione anche per il sottoscritto, con un quarto posto nella classe N2 al Rally Aci Como con Matteo Sala che per me vale molto, direi quasi come una vittoria. Come Scuderia Abs Sport – conclude il diesse oggionese – direi che più di cosi non potevamo aspettarci. Adesso ci prendiamo quale settimana di pausa, ma l’obiettivo è quello di farci trovare subito preparati in primavera al via delle prime gare. Nuovi progetti non mancano, anche in campionati titolati, ma per ora preferiamo che tutto torna nella normalità prima di intraprendere nuove sfide”.

Ufficio stampa Abs Sport
Gianluigi Castelnovo
(Cell: 329-7970244)

Visits: 2226 | Total: 58095
Categorie
Comunicati stampa 2020

Oggiono, 21 ottobre 2020 Comunicato Stampa

Doppio impegno nel week end tra rally e salita
Saranno Sprefico – Frigerio nel Rally Due Valli e Giancarlo Junior Maroni nella salita di Monte Erice a rappresentare la Scuderia Abs Sport nel prossimo week end di gare, inizio di un periodo intenso di impegni in un momento per tutti particolare.
Si continua a gareggiare. Il momento è per tutti complicato, ma la passione non viene meno alla Scuderia Abs Sport. Il prossimo week end la scuderia oggionese sarà rappresentata al Rally Due Valli a Verona, quest’anno con una tripla validità tra Campionato Italiano Rally, Italiano Wrc e Coppa Rally di Zona, da Enrico Spreafico e Giovanni Frigerio, attesi al via con la Renault Clio nella versione R1.
Dopo le positive partecipazioni nel trofeo Suzuki Swift, l’equipaggio erbese conta ora di ripetersi anche nel trofeo della Casa francese, puntando a farsi largo tra le promesse della categoria. L’obiettivo primario per Spreafico è però quello di prendere confidenza con la berlinetta francese in prospettiva del Rally di Como, in programma
ad inizio novembre.
Non da meno è Giancarlo Junior Maroni, che si appresta ad attraversare l’Italia per partecipare alla salita decisiva del tricolore di Monte Erice, storica gara siciliana. Dai
Formula Challenge alle salite, il pilota valsassinese ha continuato ad essere un protagonista di spicco con la sua Osella PA 21 Jrb – Suzuki, lasciando capire di essere oramai pronto per un ulteriore salto di categoria. Per ora l’obiettivo è il podio nel
CIVM nella classe E2SC 2000 all’esordio nella specialità.
Il prossimo week end, ci anticipa il diesse Ivano Tagliabue, rappresenta l’inizio di un periodo particolarmente impegnativo per la Scuderia Abs Sport, con gli attesi appuntamenti rallistici del Rubinetto in Piemonte, la gara di casa di Como e poi il Valli Ossolane tutti d’un fiato.
“Il calendario rivouzionato e il recupero di gare come il Rally del Rubinetto ha compresso diversi appuntamenti – dice Tagliabue -. Così ci siamo ritrovati a fare gli straordinari, sperando che tutto vada per il meglio riguardo l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. L’Aci sport ha confermato che al momento non ci sono cambiamenti o modifiche al protocollo delle gare, per cui anche noi abbiamo confermato le partecipazioni previste. Al Rubinetto saranno otto gli equipaggi in
gara, mentre a Como avremo ben diciotto equipaggi presenti. Poi c’è l’Ossolane con altri equipaggi in via di definizione. Anch’io mi mettero casco e tuta già al Rubinetto settimana prossima per riprendere il ritmo gara e presentarmi al meglio a Como con la mia abituale Peugeot 106. Confrontarsi agonisticamente in questo momento è anche un’occasione per ritrovare un po’ di serenità e fiducia per il futuro”.
Ufficio stampa Abs Sport
Gianluigi Castelnovo
(Cell: 329-7970244)