Categorie
News 2020

L’UNIONE FA’ LA FORZA

ABS  DOPO  L’EMERGENZA COVID-19 PIU’ UNITA CHE MAI .

 #IORESTOACASA    

 #ANDRàTUTTOBENE  

Visits: 805 | Total: 18544
Categorie
Comunicati stampa 2019

Oggiono, 3 DICEMBRE 2019

DOPPIO IMPEGNO DI PRESTIGIO ATTENDE LA SCUDERIA ABS SPORT.

Show sarà presente con due equipaggi formati da Cattaneo – Bianco e Papaleo – Ferraro. A Rijeka, nella finale del Rally Championship saranno al via Masciadri e Frigerio. Sulla pista di Sarno il valsassinese Maroni chiude la stagione con due successi di categoria nel Master Avon.

La Scuderia Abs Sport si prepara ad affrontare uno degli appuntamenti più attesi della stagione, il Monza Rally Show. L’evento spettacolo è in programma dal 6 all’8 dicembre al Monza Eni Circuit, con una tre giorni di staccate e derapate che si concluderanno nel pomeriggio di domenica con l’attesissimo Master Show che vedrà scendere in pista alcuni dei più blasonati piloti al mondo alla guida di vetture WRC.

Il programma del rally tradizionale è diviso su tre giornate, con 8 prove speciali per un totale di 163 km, con le due prove Grand Prix inserite entrambe nella giornata di sabato. Un’ottantina gli equipaggi iscritti, con la categoria R5 regina del rally tradizionale. Tra questi sono presenti anche due equipaggi Abs Sport, il primo formato dal brianzolo Luca Cattaneo affiancato nell’occasione dal presidente Beniamino Bianco.
Per entrambi non è la prima volta a Monza, ma l’occasione è davvero speciale. Innanzitutto saranno al via con la Skoda Fabia R5 del team Meteor, la stessa vettura con la quale Giandomenico Basso ha vinto il titolo italiano rally 2019. Un “peso” non da poco, ma sia Luca che Beniamino hanno deciso di affrontare il rally evento brianzolo con l’entusiasmo e la passione che da sempre li contraddistingue.

“E’ davvero un’occasione speciale per noi correre al Monza Rally Show – dice Cattaneo -, ma che affrontiamo senza porci tanti problemi. Non è nostra intenzione confrontarci con i big del rally, ma cercare di dire la nostra in un contesto così prestigioso. Sono contento che ad affiancarmi ci sia il presidente Bianco, che in passato ha già avuto modo di far valere le sua qualità di navigatore ad alto livello. Siano carichi e fiduciosi di fare una bella gara e regalare un bel risultato a chi ci ha sostenuto in questa avventura, in particolare al nostro main sponsor Ocean Club”.

Con i colori Abs Sport saranno al via anche il lecchese Renato Papaleo , che si divide tra formule e rally in pista, coadiuvato da Ezio Ferraro sulla Skoda Fabia R5 del team H Sport. Anche per loro l’obiettivo è concludere la gara con un bel piazzamento.

In concomitanza con Monza sulla pista di Rijeka in Croazia il giovanissimo Gabriele Masciadri e Giovanni Frigerio saranno in gara nell’ultima prova del campionato Rally Championship con la Renault Twingo RS. L’obiettivo è il podio nella categoria in gara e nel campionato.

Chi invece ha chiuso la stagione è Giancarlo Junior Maroni , che lo scorso week end si è presentato al via del trofeo Avon Super Master, andato in scena sulla pista di Sarno in Campania. In questa speciale gara di velocità aperta a diverse categorie e piloti riservata al costruttore di pneumatici britannico, il valsassinese si è di nuovo ben distinto salendo sul podio nella propria categoria in entrambe le manche disputate.

“Sono contento di aver accettato l’invito a partecipare al Master Avon – afferma Maroni -. E’ stata una lunga trasferta, me ne è valsa la pena. Mi sono divertito e colto belle soddisfazioni in un contesto di prestigio, con nomi altisonanti in gara. Nelle due gare mi sono piazzato il sesto e il terzo posto assoluto, vincendo in entrambe le occasione nella mia categoria con l’Osella PA 21 – Suzuki. Nell’assoluta si è imposto Merli che è campione europeo in salita, per cui basta questo nome per capire lo spessore dei partecipanti. Non conoscevo il circuito di Sarno, da devo dire che si è ben prestato ad una gara di velocità con mezzi di assoluto livello. E’ stata una bella festa, un bel modo per chiudere la stagione con tutti i piloti che gareggiano con Avon. Ora ci prendiamo un po’ di pausa e poi penseremo ai programmi 2020, che molto probabilmente ricalcheranno quelli di questa stagione con l’Osella”.

Categorie
Comunicati stampa 2019

Oggiono, 11 DICEMBRE 2019

NEL WEEK END SI CHIUDE L’INTENSA STAGIONE AGONISTICA DELLA SCUDERIA ABS SPORT

Secondo titolo 2019 per la Scuderia Abs Sport, con il giovanissimo Gabriele Masciadri e Giovanni Frigerio che conquistano a Rijeka il Trofeo Twingo nel Rally in circuit Championship. Nel week end si chiude l’intensa stagione agonistica con una nutrita e ambiziosa partecipazione alla Ronde Città dei Mille.

Brilla la stella del giovanissimo Gabriele Masciadri nel Trofeo Twingo nel Rally in circuit Championship. Il 17 enne erbese ha regalato il secondo titolo 2019 alla Scuderia Abs Sport, assicurandosi il successo finale nella serie internazionale andata in scena nel corso della stagione sul circuito di Rijeka in Croazia.

Per Masciadri si tratta del primo titolo nell’automobilismo e nei rally, dopo le belle prestazioni ottenute nei kart all’esordio agonistico. Coadiuvato nel corso della stagione dall’esperto navigatore Giovanni Frigerio , nell’ultima gara della serie, disputatasi lo scorso week end, a Gabriele è bastato concludere al quarto posto di categoria, ad un soffio dal podio, per assicurarsi il titolo nel Trofeo Twingo, obiettivo stagionale della giovane promessa erbese.

“Sono felicissimo. Purtroppo con la gara dello scorso week se è conclusa questa stagione, per me splendida sotto tutti i punti di vista – afferma Gabriele -. Sono molto soddisfatto di quanto fatto. Nell’ultima gara, anche se non siamo riusciti ad ottenere il podio di classe, peraltro alla nostra portata, abbiamo però centrato il colpo grosso, assicurandoci la vittoria nel Trofeo. E’ un successo che spero mi possa permettere di poter allestire un nuovo programma di crescita il prossimo anno. Ringrazio il navigatore Frigerio per tutti i consigli che mi ha dato in questa stagione, il coach Marco Paccagnella e la mia famiglia per il supporto che mi sta dando nell’inseguire i miei sogni nell’automobilismo. Vorrei infine ringraziare gli organizzatori del Trofeo Renault Twingo, in particolare Achille Guerra, per l’attenzione che ha sempre mostrato nei nostri confronti”.

In contemporanea alla gara di Rijeka, a Monza due equipaggi Abs Sport stati tra i protagonisti del classico rally dell’Autodromo, quest’anno rivisto nella forma con la classe R5 regina della manifestazione. Entrambi gli equipaggi hanno concluso il Monza Rally Show, centrando l’obiettivo primario, pur con qualche rammarico per i piazzamenti ottenuti che potevano essere migliori all’arrivo. In 42^ posizione troviamo Luca Cattaneo e il presidente Beniamino Bianco, con la Skoda Fabia del team Meteor con i colori dell’Oceano club. Dietro di loro, al 43° posto con la Skoda Fabia del team H-sport, il pistaiolo lecchese Renato Papaleo e Ezio Ferraro,

attardati nel corso della prova Grand Prix da un problema al cambio, con conseguente perdita di oltre tre minuti per via del ritiro nella prova anticipato.

Ma prima di chiudere la stagione 2019, la scuderia oggionese si prepara ad affrontare un nuovo impegno, la Ronde Città dei Mille, in programma domenica 15 dicembre sulla oramai mitica prova Nembro – Selvino. La gara bergamasca vedrà al via tra i protagonisti più attesi Marco Paccagnella, uno specialista della Ronde Città dei Mille, gara che lo ha visto spesso sul podio. Il lecchese quest’anno sarà in gara con Davide Bozzo, alla guida della Ford Focus Wrc del team H-sport, la stessa vettura usata nel recente Rally di Como e in varie occasioni nella Ronde bergamasca, permettendogli di cogliere due successi assoluti. Una vittoria l’ha ottenuta nel 2017 anche con il presidente Beniamino Bianco, che nell’occasione sarà invece in gara con Mirko Carrara sulla Peugeot 208 in classe R2B. Al via troviamo anche Alessandro Pedrini e Lena Tarzia con la Renault Clio R3 del team SMD Racing. Nelle categorie minori c’è pure il diesse Ivano Tagliabue con Matteo Sala sulla Peugeot 106 nella affollata classe PS2, preparata dal team Saldarini. In gara anche i brianzoli Paolo Semeraro e Paolo Garavaglia con la Suzuki 1000 turbo.
Ma non è tutto perché tra i numerosi equipaggi iscritti dalla Abs Sport, nell’occasione figurano anche 6 vetture partecipanti al nuovo Trofeo Bmw 318, grazie ad un accordo tra la scuderia oggionese e la CBF, organizzatrice della serie. La serie assegnerà il titolo proprio nella Ronde bergamasca. Tra i partecipanti figura anche Isabella Bignardi, un passato di successo nelle corse, nell’occasione navigata da Sara Brusa. Gli altri equipaggi in gara nel Trofeo Bmw 318 inseriti nella classe RS Plus sono: Carmine Alfano – Claudio Quarantani, Francesco Ceroni – Roberto Spagnoli, Manuel Mussi – Franco Stefano Bruno, Vittorio Foppiani – Ratnayake Harshana, Mattia Varesi – Gaia Lanesi.
La Ronde bergamasca presenta nell’edizione 2019 il sold out di iscritti, con oltre 170 equipaggi alla partenza. Quattro i passaggi da Nembro a Selvino, dalle 8 alle 20, per un spettacolo unico. Albano Sant’Alessandro è la sede centrale della manifestazione, con partenza e arrivo.

Categorie
Comunicati stampa 2019

Oggiono, 19 DICEMBRE 2019

PACCAGNELLA – BOZZO (FORD FOCUS WRC) REGALANO UNO SPLENDIDO SECONDO POSTO ASSOLUTO ALLA SCUDERIA ABS SPORT NEL RALLY RONDE CITTÀ DEI MILLE

Splende di nuovo sotto l’albero di Natale la Scuderia Abs Sport. Il Rally Ronde Città dei Mille regala uno splendido secondo posto assoluto a Marco Paccagnella e Davide Bozzo , ma a festeggiare all’arrivo ad Anzano Lombardo sono diversi equipaggi della scuderia oggionese.

La 15^ edizione del rally bergamasco, con la salita che porta a Selvino a fare da discriminante con il cronometro, ha visto Paccagnella – Bozzo portarsi subito in zona podio e mantenerlo fino al termine dei 4 passaggi in programma. Ad imporsi per pochi secondi Miele – Cerutti con la Citroen DS3 Wrc, davanti a tutti nei primi due passaggi, il terzo passaggio è andato a Paccagnella ed il quarto a De Tommaso (Skoda Fabia), primo nella classe R5, finiti poi nell’ordine all’arrivo.
La seconda posizione assoluta finale premia la costanza di Paccagnella, recordman di presenze e di podi in questa gara, vinta due volte. Alla guida della Focus Wrc H-Sport, ex Hirvonen, usata anche nel Rally di Como, il lecchese ha tenuto un ritmo sempre sostenuto arrivando ad un soffio dal leader (7”7),
Il commento di Marco: “La Ronde bergamasca mi da sempre delle grandi emozioni. La speciale Selvino è meravigliosa, ricca di fascino in qualunque condizione. Sono contento del secondo posto. Ho avuto a disposizione un mezzo competitivo e credo si sia visto in ogni passaggio. Ringrazio Silvio Lazzara di H-Sport per quanto fatto durante la gara, sapevo che contro Miele sarebbe stato difficile, ma comunque siamo sempre stati vicinissimi e tenere aperta la gara fino all’arrivo per noi è stato motivo di soddisfazione. Colgo l’occasione per ringraziare la mia famiglia che mi segue sempre con tanta passione, faccio poi i complimenti agli organizzatori”.

La scuderia Abs Sport festeggia anche il successo nella classe R2B del presidente Beniamino Bianco, nell’occasione navigatore del bergamasco Mirko Carrara sulla Peugeot 208 della Rally Club Grigis Selvino. Altro successo targato Abs Sport con i brianzoli Paolo Semeraro – Paolo Garavaglia, in gara con la Suzuki Swift nella classe RSTB1.

E veniamo ai piazzamenti, con Alessandro Pedrini e Lena Tarzia (Renault New Clio, team Smd), quinti di classe R3C, con anche qualche tempo di podio. Buona anche la gara del diesse Ivano Tagliabue e Matteo Sala, decimi nella affollata classe

PS2 con la Peugeot 106 preparata da Saldarini, malgrado una scelta errata di gomme nel primo passaggio.

In gara anche i protagonisti del nuovo Trofeo Bmw CBF Racetech, nell’occasione tutti iscritti dalla Abs Sport. La Ronde Città dei Mille era decisiva per l’assegnazione del titolo 2019 e campioni sono risultati Mattia Varesi e Gaia Laneri.

Il nuovo trofeo, organizzato dal rallista Bossalini ha avuto un buon successo, grazie anche alla dinamicità delle Bmw 318, vetture da 140 cv inserite nel gruppo RSP2.0. Secondi nel trofeo si sono piazzati Vittorio Foppiani e Harshana Ratnayake, a pochi secondi in terza posizione Carmine Alfano e Claudio Quarantani. Seguono poi Francesco Ceroni e Roberto Spagnoli, Manuel Mussi e Stefano Bruno Franco, infine l’unico equipaggio femminile a bordo della vettura tedesca composto da Isabella Bignardi e Sara Brusa.

E prima della sosta per le festività, Semeraro e Garavaglia andranno in Toscana il prossimo week end per partecipare al classico rally di fine anno, il Ciocchetto, di nuovo con la Suzuki Swift del team Gliese Engineering, inserita nella RSTB 1.0.

Categorie
Comunicati stampa 2020

Oggiono, 26 febbraio 2020

La Scuderia Abs Sport festeggia un anno di successi nei rally e in pista. Due titoli e numerosi podi conquistati nelle oltre cinquanta gare disputate. Il giovane

Gabriele Masciadri e Antonella Gela eletti pilota e navigatrice del 2019.

Oggiono – Serata di festa della Scuderia Abs Sport, che si è riunita presso l’Hotel
ristorante Villa Giulia Il Terrazzo a Malgrate per la tradizionale conviviale di inizio
stagione. A fare gli onori di casa agli oltre cento ospiti presenti il presidente
Beniamino Bianco, il diesse Ivano Tagliabue e il segretario Marco Paccagnella.
Tutti e tre da anni protagonisti attivi nelle competizioni, regalando anche nella
stagione 2019 al team oggionese diverse soddisfazioni.
Con ben 51 partecipazioni a gare e eventi in Italia e all’estero, la scuderia oggionese
la scorsa stagione si è distinta per impegno e risultati ottenuti. Come evidenziato dai
numerosi riconoscimenti assegnati a piloti, navigatori e soci della scuderia.
Una stagione partita con la doppia partecipazione mondiale al Rally di Montecarlo
con il Marco Paccagnella e Michele Ferrara, e il valsassinese Andrea Coti Zelati e
Elena Revello. Per passare poi all’ennesimo titolo conquistato nell’Italiano
Autostoriche nella classe H1TC 1150 da Loris Papa alla guida della Fiat 128, un
titolo di campione Under 18 nel Trofeo Twingo nel nuovo campionato Rally in
Circuit Championship disputato in Croazia con la promessa erbese Gabriele
Masciadri, navigato da Giovanni Frigerio e Davide Bozzo.
Una vittoria assoluta è stata colta dal valsassinese Giancarlo Junior Maroni nel
Formula Challenge tricolore del Lupo a Castelletto di Branduzzo, un secondo e un
terzo posto assoluto sono stati conquistati da Marco Paccagnella alla Ronde Città
dei Mille e al Rally Aci Como tra le Wrc. Da ricordare anche la partecipazione nei
rally tricolori di Tommaso Paleari e Paolo Garavaglia, sul podio nel Trofeo
Michelin Cup nei rally con un terzo posto finale.
Complessivamente sono state conquistate 25 vittorie di classe, 18 secondi posti e 6
terzi posti di classe nelle varie specialità. La scuderia oggionese è stata inoltre
presente a vari eventi di valenza sociale tra i quali il “Miky Motor Day” ad Abbadia,
la “Notte Bianca” di Calolziocorte e “Missaglia in….Rally”.
Nel corso della conviviale le premiazioni hanno occupato gran parte del tempo, con il
momento clou riservato al sondaggio tra i soci riguardante il pilota e il navigatore

Dal sondaggio sono stati eletti pilota e navigatrice dell’anno della Scuderia Abs
Sport il 17enne Gabriele Masciadri e Antonella Gela, che lo scorso anno ha
festeggiato le trenta stagioni di gare.
Riconoscimenti sono andati anche a Luca Cattaneo e al presidente Bianco per le
partecipazioni al Milano Rally Show e al Monza Rally Show con la Skoda Fabia R5.
Al rallista e diesse Ivano Tagliabue per l’impegno agonistico e organizzativo, come
pure Dario Capiaghi per aver contribuito agli eventi organizzati dalla scuderia a
Calolzio e Missaglia. Premiati anche Alessandro Pedrini e Lena Tarzia per il
secondo posto di classe al Rally Ronde del Gomitolo.
Quindi Rosario Iannello per i successi di classe conquistati nei Rally dei Laghi e nel
Città di Torino, con un premio speciale consegnato dalle figlie Sara e Sharon,
vallette della serata, al papà. Attestato anche per l’erbese Luca Sassi, con Maurizio
Mangera secondo nella Super 1600 al Camunia Rally. Paolo Milani si è
contraddistinto nel Trofeo Fagioli, storica salita umbra con un bel terzo nella classe
R3C. Premiati anche Roberto Saldarini e Antonella Gela per la vittoria di classe al
Rally del Sebino, non poteva mancare un riconoscimento per Cosimo Palmisano,
primo di classe colto al Prealpi Orobiche con Pietro Mazzoleni.
Il rientrante Enrico Spreafico e Giovanni Frigerio oltre alle belle prove nel trofeo
Suzuki hanno colto il successo di classe al Rally Aci Como, gara che ha regalato
anche al giovanissimo Nicolò Farina il successo di classe. Sul podio anche Marco
Albrigoni e Massimo Paganelli, terzi di classe al Camunia Rally, mentre la famiglia
olginatese da corsa Brambilla ha collezionato con i fratelli Sergio e la figlia Sara,
Roberto e la moglie Stefania Radalli, successi e podi nella classe A5 con la Peugeot
106 al Camunia Rally, al Pizzocchero, al Prealpi Orobiche, al Rally di
Salsomaggiore, alla Coppa Valtellina. All’altra famiglia da corsa Brambilla, di Senna
Comasco, formata Chiara e papà Aldo Brambilla riconoscimento per la vittoria di
classe al Monza Rally Circuit. Infine a Paolo Semeraro per le partecipazioni al Rally
dell’Adriatico e alla Ronde Città dei Mille.
E ora via alla nuova stagione agonistica che nei programmi ricalcherà gli impegni
dello scorso anno, con partecipazioni a numerosi rally nelle serie tricolori e di Coppa
Italia, a gara in pista e in salita e nei formula challenge. Il 2020 di fatto si è già aperto
al Rally della Val Merula, in Liguria, con un bel successo di classe ottenuto dei nuovi
arrivati in Abs Sport, Alessandro Muzio con a fianco la sorella Susy, al debutto
come navigatrice, sulla Mini Cooper nella classe RSTB 1.6. Meglio di così non
poteva iniziare la nuova stagione.
Ufficio Stampa Abs Sport
Gianluigi Castelnovo
(cell: 329-7970244)

Categorie
News 2020

COMPLIMENTI AI VINCITORI DEL SONDAGGIO “MIGLIOR PILOTA e NAVIGATORE 2019”

Gabriele Masciadri
Vincitore PILOTA 2019
Antonella Gela
Vincitrice NAVIGATORI 2019
Categorie
News 2020

Ordinanza CONI

Si comunica come da ordinanza del Coni tutte le attività sportive e ricreative delle scuderia abs sport saranno sospese fino a data da destinarsi . Grazie.

il presidente BIANCO Beniamino

Visits: 350 | Total: 18544
Categorie
Comunicati stampa 2020

Oggiono (LC), 18 febbraio 2020

E’ tempo di festa per la Scuderia Abs Sport. Sabato 20 febbraio è in programma la tradizionale conviviale, occasione speciale per ripercorrere i successi della scorsa stagione, premiare i protagonisti e presentare i programmi sportivi 2020.

E’ il momento della festa per la Scuderia Abs Sport. Sabato 22 febbraio presso
l’Hotel Ristorante Villa Giulia Il Terrazzo a Parè di Valmadrera è in programma
la cena sociale della scuderia oggionese, momento di incontro e socializzazione per
festeggiare i protagonisti della stagione 2019 prima di tornare ad accendere di nuovo i
motori. Sarà anche una serata di premiazioni, con il presidente Beniamino Bianco, il
diesse Ivano Tagliabue, infaticabile come sempre nell’allestire l’incontro, e Marco
Paccagnella, entrato recentemente nello staff dirigenziale, ad accogliere i numerosi
soci e ospiti attesi alla conviviale, tra i quali i rappresentanti dell’associazione “Michy
sempre con noi” e dell’associazione Commissari di percorso “Triplorezo”.
Premiati e programmi 2020 verranno svelati nel corso della serata, durante la quale
verranno ripercorse le oltre cinquanta gare disputate, che hanno regalato numerose
affermazioni e podi. Nel corso della serata è prevista anche un’estrazione a premi.
Questi i piloti che hanno già assicurato la loro presenza: Marco Paccagnella, Ivano
Tagliabue, Roberto Saldarini, Nicolò Farina, Alessandro Pedrini, Alessandro
Muzio, Gabriele Masciadri. Chiara Brambilla, Sergio Brambilla, Roberto
Brambilla, Rosario Ianello, Marco Albrigoni, Paolo Milani, Paolo Semeraro,
Roberto Rota, Mattia Nava, Enrico Spreafico, Dario Capiaghi, Luca Sassi, Luca
Cattaneo, Cosimo Palmisano.
I navigatori attesi sono: Beniamino Bianco, Fabio Corti, Matteo Sala, Maurizio
Manghera, Massimo Paganelli, Lena Tarzia, Aldo Brambilla, Mariarosa
Brambilla, Sara Brambilla, Vincenzo Rota, Pietro Mazzoleni, Giovanni Frigerio,
Antonella Gela.
Appuntamento dunque per sabato 22 febbraio, a partire dalle 20, per ripercorre la
stagione 2019 della Scuderia Abs Sport e festeggiare tutti i protagonisti.
Ufficio Stampa Abs Sport
Gianluigi Castelnovo

Categorie
News 2020

Cena sociale Scuderia ABS Sport 2019/20

Hotel Villa Giulia

Ristorante
Al Terrazzo

Via Parè 69/73 23868 Valmadrera (LC)

Cena sociale per una delle più attive scuderie della Lombardia. Una piacevole e incantevole serata tra amici appassionati del mondo fantastico del Motorsport.

IN PROGRAMMA SABATO 22 FEBBRAIO 2020

Categorie
Comunicati stampa 2020

Oggiono (LC), 12 febbraio 2020

Esordio stagionale sul podio per la Scuderia Abs Sport, con Alessandro e Susy Muzio primi di classe con la Mini Cooper nel Rally Ronde Val Merula. Premi anche per Loris Papa a Monza in occasione della festa dei campioni di Aci Sport.

Buona la prima. L’esordio agonistico 2020 della Scuderia Abs Sport è stato subito
contrassegnato da un successo di classe nel 7° Rally Ronde Val Merula, andato in
scena in Liguria con partenza e arrivo ad Andora. A regalare il primo successo
stagionale al team oggionese sono stati i fratelli Alessandro e l’esordiente Susy
Muzio, in gara con la Bmw Mini Cooper preparata dal team DC Racing in versione
RST 16 Plus.
Il driver di Barni, pur con poca esperienza sulle due ruote motrici avendo gareggiato
spesso nelle ultime stagioni con vetture integrali di categoria superiore, si è ben
distinto nei quattro passaggi della prova speciale di circa 12 km Passo del Ginestro. E
malgrado un problema accusato nel primo passaggio a causa della pompa della
benzina, i fratelli Muzio non si sono arresi, recuperando terreno e andando a vincere
la categoria allo sprint.
In cara c’era anche papà Ivo Muzio con il comasco Matteo Cairoli alle note sulla
Skoda Fabia in versione R5 del team HK Racing, condotta al ventiquattresimo posto
nel Gruppo al termine di una gara accorta e di esperienza essendo entrambi
all’esordio con la vettura. Alla fine è stata comunque festa per la famiglia da corsa di
Barni, che da diverse stagioni si distingue nei rally per passione e impegno,
togliendosi anche delle belle soddisfazioni.
“E’ stata un’esperienza fantastica. Non ci sono parole per descrivere tutto il week end
di gara – commenta Susy -. Per la prima volta abbiamo corso insieme io e mio
fratello, che devo dire è stato impeccabile nella guida. Alla fine è arrivato un primo
di classe, con dei tempi impensabili, visto che alle note c’era la sottoscritta: mio
fratello è stato bravo e soprattutto paziente. Che dire ancora: è stato tutto davvero
fantastico. Voglio ringraziare il team e in particolare Andrea per i suggerimenti
preziosi, di grande aiuto, soprattutto per me”.
Se in Liguria Alessandro e Susy Muzio festeggiavano il primo podio della stagione,
all’Autodromo di Monza nella premiazione dei Campioni dell’Automobilismo
2019 di Aci Sport passerella per Loris Papa, premiato per il titolo di categoria nel
campionato italiano Autostoriche velocità. Il driver brianzolo ha conquistato il titolo,
il sesto consecutivo, nella H1TC alla guida della Fiat 128 di 1150 cc preparata dal
team Sportauto, inanellando una splendida serie di successi. E per il 2020 conta di
ripetersi andando alla caccia di un nuovo titolo di categoria.
Ora è prevista una breve pausa, prima c’è la conviviale della Scuderia Abs Sport, in
programma sabato 22 febbraio presso l’Hotel Villa Giulia&Ristorante Al Terrazzo a
Parè di Valmadrera, poi i motori torneranno ad accendersi per il via definitivo alla
stagione 2020 che vedrà la scuderia oggionese presente nei rally, in pista e salita.
Ufficio stampa Abs Sport
Gianluigi Castelnovo
(cell.: 329-7970244)